Soluzioni per reti wireless

Al fine di conseguire competitività cogliere le opportunità che derivano dallo sviluppo dei servizi broadband mobili, è necessario dominare diverse componenti attinenti gli aspetti architetturali, tecnologici e regolatori e saper correlare tra loro tali componenti.

Relativamente alle soluzioni tecnologiche risulta fondamentale, in funzione del Progetto-Cliente, identificare la/le tecnologie più adatte al servizio: mobile terrestre, mobile da satellite, WiFi/Wimax, Hiperlan, Wireless Local Loop, ecc., tenendo conto dell’ambito di utilizzo (locale, nazionale, di nicchia, su larga scala, …).
Individuata la tecnologia ottimale per il progetto, Proteco industrializza la soluzione che realizza le prestazioni attese.
Riferendosi alla tecnologia mobile per reti private (i.e. ambito ferroviario o militare) target progettuali possono essere: la velocità necessaria  sia in download sia in upload, la  qualità del servizio vocale, la copertura territoriale mirata ecc..

Per la realizzazione di reti private proponiamo: la tecnologia GSM se il requisito è esclusivamente un servizio vocale di buona qualità, le tecnologie UMTS / HSPA ed LTE se è richiesta velocità di trasmissione dati o elevata interattività, ovvero basse latenze.

Altra tecnologia wireless sulla quale Proteco vanta competenze radicate è la tecnologia Hiperlan.
Hiperlan è derivata dallo standard che l’ETSI ha sviluppato negli anni 2000-2001, consente di realizzare reti wireless a larga banda conformi agli standard IEEE 802.11a e IEEE 802.11h che possono operare nella banda dei 5 GHz in ambito delle frequenze non licenziate adibite agli usi ISM. Viene da tempo utilizzata per realizzare servizi a larga banda, prevalentemente, nelle zone non ancora coperte dagli operatori incumbent. Consente di realizzare sia soluzioni di backhauling sia di cablaggio delle utenze residenziali e business con modalità ”cable replacement”.

Lo standard Hiperlan consente di raggiungere troughput fino a 54 Mbps (lordi), utilizzando la tecnica di modulazione OFDM (Orthogonal Frequency Division Multiplexing) e protocollo di accesso al mezzo radio di tipo TDD (Time Division Duplex).

Le competenze in campo regolatorio e relative all’utilizzo delle frequenze completano il portafoglio di offerta sia per quanto attiene le frequenze licenziate che non.

Relativamente al tema frequenze alcune bande (ad esempio per il WiFi) possono essere utilizzate senza necessità di licenze d’uso, a condizione che i progetti di copertura rispettino i vincoli tecnici previsti dalla regolamentazione (potenze e  maschere di emissione, ecc.).
Per lo sviluppo dei progetti è indispensabile conoscere le normative necessarie per ottener le varie autorizzazioni per l’installazione delle infrastrutture di rete, in particolare le normative sanitarie sulle emissioni elettromagnetiche delicate e particolarmente restrittive in Italia.
Proteco copre il tema WiFi end-to-end dalla ingegneria della soluzione fino all’eventuale esercizio della rete in outsourcing.
Nell’ambito delle soluzioni di Rete Wireless i nostri servizi coprono:

  • architetture e tecnologie mobili
  • pianificazione di rete
  • progettazione chiavi in mano di reti wireless
  • consulenza su limiti di impiego delle frequenze
  • consulenza su normative regolamentari
  • system capability