LOAD SHEDDING

Logo_Load-Shedding_300x130

Proteco ha contribuito alla realizzazione del controllo della Rete di Trasmissione Nazionale Italiana, fornendo competenze e prodotti a Terna SpA per lo sviluppo e manutenzione evolutiva dei sistemi SCADA/ EMS, di difesa della rete e di Wide Area Measurement, oltre agli apparati di telecontrollo UPDM.
Come parte del sistema di difesa italiano della Rete Elettrica Italiana, il sistema di load shedding automatico consente a Terna SpA di riservare una quantità di energia interrompibile (nel periodo 2011-13 sono state messe in gara quote per 3.800MW), che può essere utilizzata per la compensazione istantanea degli sbilanciamenti e il recupero della riserva, riducendo il rischio di eventi di blackout. Proteco è stata impegnata nella realizzazione e manutenzione evolutiva del sistema di load shedding automatico fin dal suo concepimento.
Le funzioni che garantiscono la sicurezza della RTN sono:

  • Analisi centralizzata dello stato e pianificazione delle contromisure (azioni di controllo che devono essere attuate per il distacco delle utenze o di gruppi di generazione).
  • Il monitoraggio continuo e in tempo reale delle sezioni critiche della rete elettrica e la comunicazione istantanea di eventi potenzialmente pericolosi.
  • Attuazione di azioni di alleggerimento del carico (disconnessione remota automatica di carico) o azioni di alleggerimento produzione (riduzione della produzione o distacco a distanza delle unità di produzione).

L’architettura, basata su sistema centrale SCADA Linux, si compone di due nodi server in master/slave hot standby. Questa architettura permette di avere un sistema centrale con funzionalità di acquisizione e di HMI completamente ridondanti. Il sistema è stato progettato, costruito e testato per gestire 2000 RTU, corrispondente a un set minimo di oggetti SCADA di 40000 segnali, 30000 comandi e 10000 misure, per un totale “a regime” di almeno 80000 oggetti SCADA , con una disponibilità di classe A3 (superiore al 99,95%).
Il requisito fondamentale del sistema è la minimizzazione della latenza tra l’insorgenza dell’evento potenzialmente pericoloso e l’attuazione delle azioni correttive su tutto il territorio nazionale. Questo viene determinato mediante studi offline in condizioni statiche e dinamiche e dipende dalle caratteristiche della rete elettrica, ed è compreso tra 100 ms e 300ms.
Proteco fornisce anche servizi e prodotti agli energy manager delle società coinvolte nel servizio di interrompibilità, seguendoli in tutto il percorso che comprende l’analisi tecnica dell’impianto e lo studio di fattibilità, il supporto nei rapporti formali con Terna SpA, fino alle attivazioni delle utenze e le certificazioni.

icons-842848_960_720 MANDA EMAILPer informazioni Clicca qui e inviaci una email.

Scarica il Flyer Load SheddingiCONA-PDF