Smart City

Smart City indica la prospettiva di diffusione organica di intelligenza e di capacità di comunicazione nei vari sistemi e sottosistemi infrastrutturali e funzionali presenti in un contesto sociale, quali, ad esempio, i trasporti, la logistica, i sistemi per la sicurezza, la salute e la gestione dell’energia.

Il fine delle iniziative sul tema delle Smart City è di aumentare la competitività della società, assicurandone lo sviluppo sostenibile, ovvero, in definitiva,  di elevare la qualità della vita dei cittadini.

Gli elementi chiave per sviluppare con la massima efficienza tecnica ed economica la Smart City sono:

  • valorizzazione degli asset materiali e immateriali della città
  • realizzazione di una piattaforma di comunicazione utilizzando infrastrutture e tecnologie interoperabili tra loro con adeguata disponibilità di banda
  • sviluppo di nuovi servizi  basati su reti di conoscenza e collaborazione
  • messa a rete di competenze ed esperienze della città, per creare un ambiente che favorisca il progresso continuo dei cittadini e delle imprese.

Per sviluppare il paradigma Smart City occorrono visione integrata dei sistemi e dei processi della City, capacità di utilizzare le tecnologie della Comunicazione esistenti e/o di nuova introduzione in modo interoperabile ,  competenze per l’introduzione di nuovi servizi finalizzati a incrementare sostenibilità ambientale, sicurezza, cultura e accoglienza della Città.

Risulta quindi fondamentale utilizzare in modo consapevole le enormi potenzialità offerte dalle tecnologie dell’ Information & Communication Technology  per rappresentare ed ottimizzare i percorsi di trasformazione della Città e garantirne la governabilità

L’articolazione delle aree di attività di Proteco trova la sua sintesi nell’obiettivo della “Smart City” come sopra definita: gli studi e i prodotti nelle aree “Energy & Utilities”, “Communications”, “Trasporti & Infrastrutture”, “Public Service & Government”, “Technologies” sono combinati e trasformati dagli specialisti dell’area “Smart City” per fornire servizi e prodotti trasversali che coinvolgono reti energetiche, comunicazione e mobilità.

Proteco ha maturato specifiche esperienze nella progettazione e realizzazione delle principali infrastrutture e tecnologie abilitanti le Smart Cities, tra esse citiamo le reti di accesso in fibra ottica di nuova generazione (NGAN), le reti wireless di medio e corto raggio, le soluzioni IP per garantire la massima sicurezza della comunicazione.

Il Consorzio partecipa con la PA allo sviluppo di progetti all’avanguardia  che hanno l’obiettivo di sviluppare l’efficienza nell’utilizzo di fonti di energia rinnovabile tramite stoccaggio “intelligente” in sistemi statici in mobilità.

In particolare L’impegno di Proteco  sull’Infomobilità si è focalizzato sul tema della Mobilità Elettrica, che, associata ad innovazioni nel campo dell’ICT, potrà assumere un importante ruolo nel contesto “Smart City”.

Gli obiettivi sono molteplici: favorire la diffusione del mezzo elettrico fornendo, tramite l’ICT, un complesso di servizi che consentono di superare le attuali limitazioni di questi veicoli, contribuire all’evoluzione verso uno scenario di città digitali con larga presenza di veicoli a basso impatto ambientale e in grado di ridurre la congestione da traffico; favorire lo sviluppo di reti smart grid, con significativa presenza di generatori da fonti rinnovabili, che prevede l’integrazione nella rete dei sistemi di accumulo e di ricarica.

Le caratteristiche architetturale della proposta di Proteco per lo sviluppo di una  mobilità elettrica urbana capace di utilizzare al meglio la produzione di energia da fonti rinnovabili e quindi di ottimizzare tale produzione  sono state inserite nel Piano Strategico Metropolitano di Bologna